martedì 8 luglio 2014

Crostata simil Twix !!!

Ed eccomi di nuovo qui dopo circa un mese e mezzo di assenza,molti di voi mi hanno scritto su fb dicendo di tornare al piu' presto,ma ho trovato bellissimi commenti anche qui sul blog.In principio avevo deciso di abbandonare tutto e dedicarmi solo alla mia famiglia,ma poi mi sono detta perchè abbandonare  qualcosa che mi sono creata dal nulla?Poi ci siete voi che mi incoraggiate e io non posso deludere quei pochi che mi stimano veramente,su chi invece mi snobba bè problemi loro ;)Comunque torniamo alla golosa ricetta che sto' per presentarvi,vista e subito copiata dal blog Menta e Cioccolato;una crostata stra buona e una frolla che da oggi in poi non mollero' piu'...vi consiglio di provarla e ne rimarrete piacevolmente soddisfatti ^_^

Ingredienti per uno stampo da 22cm...Per la frolla:
250 g di farina00
1 tuorlo
170 g di burro freddo
85 g di zucchero a velo
1 pizzico di sale

Per il ripieno:
1 barattolo di dulce de leche
200 g di cioccolato fondente (io Socado)
200 ml di panna fresca

Innanzitutto iniziamo a preparare il dulce de leche,se lo trovate nei supermercati vi risparmierete questo passaggio,da me non lo trovo ed ho rimediato cosi'...Ho messo una lattina di latte condensato in una pentola alta e stretta e l'ho ricoperta di acqua...



Portate ad ebollizione e fatelo sobbollire per 3 ore a fuoco basso,mi raccomando controllate sempre che il barattolo sia coperto di acqua.Passate le 3 ore spegnete il fuoco e lasciate il barattolo a raffreddare nella pentola,solo quando l'acqua sara' fredda lo potrete togliere ed aprire e otterrete questa meraviglia...



Nel frattempo preparate la frolla impastando tutti gli ingredienti e formate la palla avvolgendola nella pellicola e lasciatela in frigo per mezz'ora...Dopo il riposo in frigo,stendete la pasta ad uno spessore di 5mm e foderate la teglia,punzecchiatela con una forchetta,fatela riposare in frigo e poi cuocetela in forno a  180 ° per circa 30 minuti.Lasciate raffreddare bene.Prepariamo la copertura facendo bollire la panna che poi verseremo sul cioccolato spezzettato,mescoliamo fino a che il cioccolato non si sia sciolto del tutto e lasciamo intiepidire.Ora componiamo il dolce,versiamo il dulce de leche nel guscio di frolla,spalmatelo bene e versiamo sopra la copertura al cioccolato che sara' ancora liquido,lasciate rapprendere in frigo per una notte intera .Prima di consumarla vi consiglio di tirarla fuori mezz'ora prima...



Vi assicuro che è una goduria :P





Alla prossima ^_^

mercoledì 30 aprile 2014

Gelato alla panna senza gelatiera!!!


Oggi vi propongo un gelato furbissimo,che si prepara davvero in 5 minuti e che vi sorprendera' per la sua bonta'.Ho visto la ricetta sul blog della mitica Arabafelice in cucina e visto che non era necessario l'utilizzo della gelatiera ho deciso di provarlo subito...che dirvi è eccezionale ed è sparito subito,la particolarita' di questo gelato è che rimane sempre morbido grazie all'aggiunta del liquore,ma non temete non si sente per niente,lo ha anche mangiato mia figlia di 7 anni ;)Con pochi ingredienti otterrete un gelato buonissimo,fidatevi di me ...

Ingredienti:
1 lattina di latte condensato zuccherato da 397 gr.
500ml. di panna fresca da montare (quella che trovate nel banco frigo senza zucchero)
2 cucchiai di liquore tipo Vov o Bourbon...potete usare anche altro liquore ma io vi consiglio il Vov ;)

Ho mescolato il liquore con il latte condensato...



a parte ho montato la panna molto ferma e con movimenti dal basso verso l'alto ho unito i due composti,cercando di non smontarli...



ho versato il composto in uno stampo, messo in freezer l'ho gustato dopo 8 ore...



Vi consiglio di non cacciarlo dal freezer tanto tempo prima,bastano pochi minuti perchè è davvero morbido ;)



io ho aggiunto delle piccole meringhe,ma voi guarnitelo come piu' vi piace...



Ve lo consiglio e se lo fate ditemi cosa ne pensate,intanto io me lo vado a gustare ^_^

mercoledì 16 aprile 2014

La Fugassa o Focaccia Veneta!!!


Finalmente siamo entrati nella settimana Santa e noi tutti siamo intenti a preparare pastiere e colombe,io invece quest'anno ho optato per qualcosa di diverso ho voluto provare questo magnifico lievitato,tipico dolce pasquale del Veneto...ho preso la ricetta dal blog Menta e Cioccolato e come sempre tutte le sue ricette sono un successo :)Voglio anticiparvi che ci vi servira' l'aiuto di una planetaria perchè a mano sarebbe davvero una faticaccia :P

Ingredienti per uno stampo da 750 gr. :
250 gr. di farina manitoba
250gr. di farina 00
60 ml di latte tiepido
4 uova da 65 gr. (pesate col guscio)
10 gr. di lievito di birra
120 gr. di burro morbido
160 gr. di zucchero
1 cucchiaino di sale

Per l'aroma:(suggeritomi dalla mia amica Federica Simoni del blog La Cucina di Federica)
la scorza di 2 arance grattugiate
15 ml. di miele
30 gr. di burro

Ho iniziato ad impastare il lievitino alle 16:30:
ho sciolto il lievito nel latte con 20 gr. di zucchero e 100 gr. di farina...fate lievitare per 1 ora




Ore 17:45 primo impasto:
Nella ciotola della planetaria ho inserito 200gr. di farina,2 uova,80 gr.di zucchero e il lievitino



iniziamo ad impastare finchè incorda e poi aggiungeremo poco alla volta 60gr.di burro morbido,incordiamo bene,ci vorranno circa 30 minuti e poi mettiamo a lievitare fino al raddoppio...




Ore 21:00 secondo impasto:
uniamo all'impasto lievitato 200gr.di farina,2 uova,60 gr. di zucchero e l'aroma che avete preparato precedentemente facendo sciogliere il burro e poi fuori dal fuoco unirete la scorza grattugiata delle arance e il miele...impastare fino ad incordatura,poi unire il sale e 60gr. di burro morbido un po' alla volta...qui per l'incordatura ci vorra' di piu', quasi un'ora...





 vi accorgerete che è pronto quando l'impasto si stacchera' dalla ciotola in un unico blocco,coprire con pellicola e far lievitare al caldo fino al mattino...

Ore 7:30:
se avrete fatto tutto bene troverete l'impasto cosi'...



sgonfiate l'impasto,formate una palla e mettetelo nello stampo che poggerete su una placca da forno,per evitare danni nello spostamento,coprite con pellicola e far lievitare in un posto caldo fino al bordo...





Una volta che è arrivato al bordo scopritelo e accendete il forno a 170°,mentre  aspettate che il forno arrivi a temperatura si formera' una pellicina sulla superfice che vi permettera' di fare un taglio a croce con una lametta o un coltello ben affilato,pennellate con un po' di latte,cospargete con dello zucchero semolato e in granella e mettete dei tocchetti di burro...



infornate a 170° per 45-50 minuti,appena la superfice si colorera' coprite con un foglio di alluminio,una volta cotta fate raffreddare su una gratella...



vi assicuro che è una vera bonta',chiuso in un sacchetto di plastica si conserva per 5 giorni...







L'interno...





BUONA PASQUA A TUTTI VOI ^-^

martedì 8 aprile 2014

Torta Morbida alle Fragole!!!


Eccomi di nuovo qui dopo un periodo di stop forzato,causa virus intestinale :(,ma adesso mi sono ripresa alla grande e vi offro virtualmente una fetta di questa squisita torta alle fragole :P...Questa buonissima torta l'ho vista sul bellissimo blog di Arabafelice ed ho voluto subito provarla...vi dico subito che è andata a ruba e se ve ne rimane per il giorno dopo è ancora piu' buona :P...insomma una torta molto semplice ma non per questo meno buona ;)

Ingredienti per uno stampo da 24cm:
180gr.di farina
85gr.di burro
1 cucchiaino e 1/2 di lievito per dolci
1 pizzico di sale
170gr.di zucchero
1 uovo
125ml.di latte
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
300gr.di fragole +2 cucchiai di zucchero per la copertura

Montare il burro non freddo con lo zucchero con le fruste elettriche per almeno 3 minuti,poi sempre mescolando unire l'uovo,il latte,sale e la vaniglia.Abbassando la velocita' delle fruste unire la farina col lievito e lavorare finche' il tutto non è ben amalgamato.Imburrare e infarinare una teglia e versarvi il composto,distribuire le fragole e spolverarle con lo zucchero rimasto...



Infornare a 180° per 10 minuti e poi abbassare a 160° per 45 minuti circa ,regolatevi secondo il vostro forno...fate raffreddare prima di servire...un  mio consiglio utilizzate la carta da forno,io ho avuto un po' di difficolta' nel sformare la torta.




Vi garantisco che è di una sofficita' unica...provatela!!!






Alla prossima ^_^

giovedì 20 marzo 2014

Torta panna e cioccolato!!!


Ed eccoci di nuovo qui dopo una lunga pausa, ma mi faccio subito perdonare con questa deliziosa torta che letteralmente ho rubato dal blog della mia carissima amica Marisa Malomo, Il Mio Saper Fare , blog che davvero vi consiglio di visitare perchè è ricco di numerose e fantastiche ricette ^ _ ^ Questa torta mi ha colpito subito per il fatto che si prepara velocemente e cosa molto piu ' importante non necessita' di  nessuna cottura in forno , la si tiene in frigo e la si puo' servire anche come semifreddo tenendola in freezer insomma ... Una dolce da preparare adesso che cominciano i primi caldi.Da me è stata molto apprezzata ed è finita subito, insomma vi consiglio di farla, ma ora passiamo agli ingredienti ;)

Ingredienti per Uno Stampo ad anello da 22 centimetri di diametro:
biscotti secchi qb
200ml.di panna Montata
200 gr. di crema spalmabile alle nocciole (io Dolcrem Socado )
caffè qb
granella di nocciole, meringhe piccole

Per prima cosa ho messo lo stampo ad anello gia 'sul piatto in cui verra' servita la torta, ho preparato il caffè, l'ho versato in una ciotola e l'ho allungato con un po'di latte.Ho Montato la panna e molto delicatamente ho incorporato la crema di nocciole ...




ho inzuppato i biscotti e li ho disposti nello stampo cercando di non lasciare spazi vuoti ...



ho ricoperto con meta 'crema ...



ho rifatto un altro strato di biscotti e coperto con la crema rimasta e messo in frigo per 2 ore, dopo ho messo un po 'di crema alle nocciole in una sac a poche ed ho decorato la torta, cospargendola di nocciole tritate e di meringhe. .. insomma decoratela venire piu 'vi piace ;)






Provatela e vi assicuro che non ve ne pentirete ^ _ ^






Alla prossima ^ _ ^


lunedì 3 marzo 2014

Chiacchiere con Philadelphia e finto Sanguinaccio!!!


Siamo alla fine del Carnevale e ormai ci prepariamo alla Quaresima,ma non prima di aver provato queste fantastiche chiacchiere.Le ho scoperte sul blog della mia cara amica Federica Simoni,la sua ricetta la trovate QUI,e subito le ho volute provare,io ho solo aggiunto un po' di zucchero nell'impasto e devo dire che hanno riscosso un enorme successo;)Questa volta le ho volute accompagnare con la tipica salsa di Carnevale,un finto sanguinaccio,cioè senza l'uso del classico sangue di maiale,che di questi tempi è anche difficile da reperire.La ricetta l'ho presa in prestito da un'altra amica blogger,Simona Mirto,la sua ricetta la trovate QUI,e vi assicuro che è una vera goduria per il palato.Tuffare queste chiacchiere in questa salsa è come andare in Paradiso,provare per credere ;)

Ingredienti per le chiacchiere:
170 gr. di farina 00
4 gr. di lievito per dolci
200 gr. di Philadelphia
2 cucchiai di zucchero
olio per friggere
zucchero a velo per decorare

Ingredienti per la salsa:
1/2 litro di latte intero
100 gr. di cioccolato fondente (io Socado )
75gr. di cacao amaro
250gr.di zucchero
40gr.di maizena
18gr.di farina 00
16gr.di burro
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino di cannella in polvere (io l'ho omessa perchè a me non piace)

Ho impastato la farina con la philadelphia,il lievito e lo zucchero e dopo aver ottenuto un impasto liscio e compatto l'ho avvolto nella pellicola e fatto riposare per 30 minuti.Passato il tempo del riposo,con l'aiuto di un po' di farina ho steso l'impasto con la nonna papera fino alla tacca 5,voi seguite la vostra macchina,le sfoglie devono essere sottilissime.Ho ritagliato delle strisce e le ho incise al centro...




In olio molto bollente le ho fritte e una volta fredde le ricoperte di zucchero a velo.Nel frattempo ho preparato la salsa d'accompagnamento facendo bollire il latte mentre in un'altra ciotola ho setacciato la farina,lo zucchero,la maizena,la vanillina e il cacao



una volta che il latte è caldo l'ho versato lentamente a filo sulle polveri ed ho iniziato a mescolare



riportiamo tutto sul fuoco ed appena riprende il bollore uniremo il burro e il cioccolato tritato,continuando sempre a girare affinchè la crema non si attacchi e non rimanga nessun grumo.La densita' perfetta sara' quando la crema scendera' a nastro dalla spatola...



lasciatela raffreddare con la pellicola a contatto,cosi'non si formera' sopra la pellicina...ecco come ho servito il tutto..









Alla prossima e buon Carnevale ^_^